Izan Guevara di GasGas Aspar ha conquistato la pole in Moto3 per il Gran Premio di Germania al Sachsenring grazie ad un giro record.

Lo spagnolo ha siglato un tempo velocissimo di 1’25.869, migliorando il record che aveva stabilito nelle FP3 di stamattina, che gli ha permesso di conquistare la pole position con poco meno di tre decimi su Dennis Foggia di Leopard e Danel Holgado su Red Bull KTM Ajo.

La lotta per un posto in Q2 è iniziata con Xavi Artigas che ha stabilito il ritmo iniziale per il team locale PruestelGP a quasi mezzo secondo da Matteo Bertelle di Avintia in seconda posizione e Riccardo Rossi in terza. Il pilota si è migliorato al passaggio seguente con Taiyo Furusato della Honda che ha raccolto l’ultimo posto valido per passare alla qualifica successiva prima che anche lui si migliorasse di una posizione e facesse così scendere l’italiano al quarto posto.

Gli ultimi cinque minuti hanno portato bandiere gialle nel secondo settore, quando Artigas e Mario Ajo sono caduti. Deniz Öncü ha conquistato il primo posto con Adrian Fernandez terzo mentre il pilota Tech3 ha percorso la ghiaia alla curva uno mentre Josh Whatley e Rossi sono stati i prossimi a cadere alla curva tre e le bandiere gialle esposte hanno di fatto annullato gli ultimi 4 minuti di qualifica.

Öncü, Fernandez, Rossi e Artigas sono stati promossi in Q2, ma con due dei quattro che sono caduti nella sessione di 15 minuti e con i rispettivi team che hanno dovuto fare i salti mortali per preparare le rispettive moto per la qualifica finale. Il tempo di testa del pilota turco è stato poi cancellato a causa dei limiti della pista con Bertelle reintegrato tra i primi quattro e Öncü sceso al decimo posto.

BATTAGLIA PER LA POLE NELLA Q2

La Q2 inizia con Ayumu Sasaki al comando davanti a Ryusei Yamanaka di MT Helmet e dal compagno di squadra di Sterilgarda John McPhee prima che Tatsuki Suzuki di Leopard si portasse al secondo posto. La coppia Husqvarna ha lavorato insieme mirando a mantenere il loro ritmo e la parte alta della classifica.

Scott Ogden di VisionTrack si è portato all’ottavo posto con Foggia due posizioni più avanti. Il leader della Moto3 Sergio Garcia era attualmente in 13a posizione con il compagno di squadra Aspar Guevara che doveva ancora registrare un tempo cronometrato.

Holgado ha conquistato la pole provvisoria sulla KTM con un 1’26.189 a quattro minuti dalla fine mentre Ogden ha continuato a brillare in quinta posizione. Guevara è passato in testa con un 1’25.869 per battere il suo record sul giro stabilito in mattinata mentre Foggia è salita al terzo posto. Il pilota Leopard ha continuato a migliorare e si è assicurato il secondo posto proprio sotto la bandiera a scacchi mentre Holgado ha tenuto duro conquistando una partenza in prima fila davanti a Sasaki, Suzuki e Yamanaka, con quest’ultimo che dovrà affrontare un long lap penalty nella gara di domani.

David Muñoz ha guidato Garcia e Bertelle nella terza fila con Ogden che è sceso al decimo posto al termine della sessione. Joel Kelso e Andrea Migno hanno completato la quarta fila davanti a McPhee, Fernandez e Rossi con Artigas, Carlos Tatay e Masia a completare la top 18.

Rispondi