Lewis Hamilton ammette che ora crede davvero che la Mercedes possa vincere una gara nel 2022 dopo i progressi compiuti nelle ultime gare.

Le frecce d’argento hanno avuto un inizio di stagione difficile, portando Toto Wolff a escludere le loro prospettive iridate dopo poche gare dall’inizio del Mondiale.

Allo stesso modo, Hamilton è onesto sul fatto che dubitava che la squadra potesse assicurarsi una vittoria durante i fine settimana particolarmente difficili all’inizio dell’anno.

“All’inizio di quest’anno, non ero assolutamente sicuro che avremmo mai ottenuto una vittoria con questa macchina, considerato dove eravamo posizionati rispetto agli avversari e sapendo che anche loro, nel corso della stagione, avrebbero fatto progressi”, ha detto Hamilton ai media durante il weekend del Gran Premio d’Austria.

Hamilton incoraggiato da segni di progresso

Alla luce dei segnali di miglioramento per la Mercedes nelle ultime gare, Hamilton si sente molto più positivo riguardo alle prospettive della squadra.

“Questi progressi sono stati decisamente incoraggianti”, ha riconosciuto il sette volte campione del mondo.

“Per diverse gare abbiamo portato delle modifiche che non hanno funionato a dovere e non hanno migliorato la macchina. Abbiamo visto dei risultati incoraggianti a Barcellona, ma poi abbiamo avuto gare difficili.”

“Nelle ultime gare siamo andati molto bene e questo ci ha incoraggiato a muoverci nella giusta direzione che sta facendo emergere il potenziale della vettura.”

Visti i progressi della Mercedes W13, Hamilton spera che il prossimo passo sia raggiungere il gradino più alto del podio.

“Con un po’ più di duro lavoro, speriamo di poterci avvicinare ancora di più a Ferrari e Red Bull per avere la possibilità di vincere una gara”, ha aggiunto il pilota britannico.

“Quindi credo davvero che possiamo vincere una gara quest’anno.”

Credito fotografico: Mercedes F1

Rispondi