Pubblicità

Alex Rins ha firmato con il team LCR Honda per la stagione 2023, trovando finalmente una moto per la prossima stagione di MotoGP dopo che il pilota spagnolo, vincitore di tre gare nella classe regina, era finito nel vortice del mercato piloti a seguito della decisione della Suzuki di ritirarsi dalla MotoGP a fine stagione.

Il nome di Rins è stato legato a diversi team, tra cui KTM, RNF Racing dopo il passaggio alle moto Aprilia e Ducati Gresini dove avrebbe corso con una moto della stagione 2022. Ma lo spagnolo ha colto tutti di sorpresa firmando un accordo con LCR, Lucio Cecchinello Racing, dove avrà a disposizione una Honda ufficiale.

“Sono lieto di annunciare che Alex Rins sarà il pilota della LCR Honda CASTROL nel 2023”, ha detto il capo del team LCR Lucio Cecchinello.

“Abbiamo appena finito di firmare il contratto, tutte e tre le parti, quindi possiamo finalmente annunciarlo. Rins è un pilota esperto, un pilota veloce e da podio. Questo bagaglio di esperienza, unito alla capacità di Rins di dare consigli precisi ai suoi tecnici, ci aiuterà sicuramente a migliorare il nostro pacchetto moto, puntando a lottare a degli arrivi a podio”.

Rins avrà la stessa moto della squadra Honda ufficiale, che dovrebbe essere composta da Marc Marquez e dal campione del mondo 2020 Mir.

Rins sostituirà in LCR Alex Marquez , che ha firmato un accordo per unirsi a Gresini insieme a Fabio Di Giannantonio per il prossimo anno.

La firma di Marquez per Gresini lo vedrà prendere il posto di Enea Bastianini nella squadra che firma invece un nuovo accordo con la Ducati per entrare a far parte della sua squadra ufficiale o andare alla Pramac.

La Ducati ha recentemente dichiarato che aspetterà fino ad agosto per prendere una decisione definitiva su chi prenderà il posto di Jack Miller nel team ufficiale, con l’australiano che firmerà un contratto biennale per unirsi a Brad Binder alla KTM nel 2023.

Johann Zarco rimarrà in Pramac per il 2023, mentre è probabile che la formazione Ducati VR46 rimanga invariata.

Altrove, Pol Espargaro tornerà in KTM e Tech3 il prossimo anno, mentre Miguel Oliveira probabilmente passerà a RNF Racing.

Pubblicità

Rispondi