Osservando le caratteristiche tecniche della nuova Toyota bz4X, si direbbe che per essere un costruttore che non crede nella trazione completamente elettrificata, il colosso giapponese è stato tremendamente bravo nel creare il suo SUV elettrico.

La base tecnica è la nuova piattaforma dedicata ai veicoli elettrici denominata eTNGA (Toyota New Global Architecture) dove la batteria, posizionata sotto il pavimento, diventa parte integrante del telaio. Ciò consente di abbassare il baricentro ed ottenere un’eccellente distribuzione delle masse con un’elevata rigidità della scocca contribuendo attivamente ad aspetti importanti come la sicurezza migliorando anche la maneggevolezza alla guida.

Design e muscoli da SUV

Il design esterno si distingue per la forma frontale con disegno a “testa di martello”. La fiancata mostra una altezza contenuta nonostante il baricentro rialzato con montanti anteriori di ridotte dimensioni. I passaruota in plastica consentono di adottare ruote fino a 20 pollici di diametro posizionate agli angoli della carrozzeria riducendo gli sbalzi per un designa dinamico e fortemente personale. Nella parte posteriore spicca il disegno delle luci posteriori estese a tutta la larghezza del veicolo.

Molti elementi dello stile sono funzionali alla gestione del flusso d’aria sopra e sotto il veicolo migliorando l’autonomia. Le aperture agli angoli del paraurti anteriore creano barriere d’aria lungo la fiancata e si unisce all’azione del fondo scocca chiuso ermeticamente. Lo spoiler sul tetto è diviso e si aggiunge all’elemento alla base del lunotto che forma una coda d’anatra, più un diffusore aerodinamico. Per il raffreddamento della batteria è prevista una sottile griglia inferiore con un otturatore dinamico che incanala il flusso d’aria di raffreddamento verso la batteria aiutando a ridurre la resistenza all’avanzamento.

Piattaforma tecnica per avere più spazio interno

Il passo lungo, dovuto alla nuova piattaforma tecnica, consente di ottenere un abitacolo a cinque posti spazioso, ampio e confortevole con l’atmosfera tipica di un soggiorno con un bagagliaio di 452 litri. Il nuovo schermo informativo si trova direttamente sulla visuale del guidatore al di sopra della piccolo volante. Una scelta tecnica basata sul principio “mani sul volante, occhi sulla strada”.

La Toyota bZ4X parte con la versione a trazione anteriore ed è alimentata da un motore elettrico da 204cv e 265 Nm di coppia, consentendo un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi e una velocità massima di 160 km/h. La versione a trazione integrale ha una potenza massima di 218cv e con 336 Nm di coppia con l’accelerazione a 100 km/h che scende a 7,7 secondi. Il sistema può gestire anche la frenata rigenerativa su quattro livelli, manualmente, più un boost nella rigenerazione che consente di utilizzare la guina mono-pedale.

Studio mirato per migliorare l’efficienza della batteria

Anche se Toyota non aveva ancora costruito un auto completamente elettrica, ha sfruttato i suoi 25 anni di esperienza nella tecnologia delle batterie per veicoli ibridi elettrificati per migliorare l’efficienza delle batterie al litio del bZ4X migliorando la qualità, la durata e l’affidabilità della batteria. Un lavoro che consente di avere una garanzia di 10 anni sulla batteria in grado di conservare un’efficacia del 90% dopo 10 anni o 240.000 km.

Per mantenere le prestazioni la batteria è raffreddata ad acqua ed adotta un sistema di monitoraggio della tensione, intensità di corrente e la temperatura per ogni singola cella. Se viene rilevata una generazione anomala di calore, i controlli vengono attivati ​​automaticamente attivando delle contromisure per mitigare qualsiasi degrado del materiale. I controlli durante il processo di produzione impediscono l’ingresso di corpi estranei nella batteria.

Controllo ottimale del clima e del comfort di bordo

Grazie a un sistema di riscaldamento efficiente ed efficace è possibile mantenere prestazioni e autonomia accettabili anche per i climi freddi. L’utilizzo della pompa di calore preleva calore dall’aria esterna per riscaldare l’auto consumando meno energia rispetto ai sistemi di condizionamento standard. Nei casi di utilizzo interno esiste il riscaldamento radiante a infrarossi installato sotto il piantone dello sterzo e il cruscotto. In opzione ci sono i riscaldatori dei sedili per un riscaldamento molto più rapido dell’abitacolo.

La batteria ad alta densità ha una capacità di 71,4 kWh per un’autonomia di 450 km secondi il ciclo prova WLTP. La ricarica può avvenire rapidamente senza compromettere la sicurezza o la durata. Una carica dell’80% può essere raggiunta in circa 30 minuti con un sistema di ricarica rapida (CCS2) da 150 kW. In seguito, sarà disponibile il caricatore di bordo trifase da 11 kW, che migliora ulteriormente le prestazioni di ricarica.

Trazione AWD studiata con Subaru

Toyota ha collaborato con il suo partner di sviluppo Subaru nella progettazione di un nuovo sistema di trazione integrale che attinge alla grande eredità AWD della casa delle pleiadi. Il sistema utilizza motori separati da 109cv per azionare gli assali anteriore e posteriore. Il sistema X-MODE consente di selezionare la modalità di guida più adatta alle condizioni con due impostazioni per neve e fango normali, e neve e fango profondi con velocità controllata sotto i 20 km/h. Il nuovo Grip Control consente la guida fuoristrada più impegnativa riducendo la velocità controllata sotto i 10 km/h.

Il livello tecnologico sia dinamico che per la sicurezza è al top della categoria. La bZ4X sarà la prima Toyota di produzione a offrire un sistema steer-by-wire, One Motion Grip. Un sistema che elimina il collegamento meccanico tra il volante e le ruote anteriori. Un elemento che regola l’angolo dello pneumatico esattamente secondo l’intenzione del guidatore. La sua compattezza offre anche più spazio per le gambe, migliorando la libertà della posizione di guida e la facilità di accesso. Il volante tradizionale viene sostituito dall’elemento One Motion Grip, rendendo il funzionamento più fluido e facile. Con un movimento limitato si ottiene una rotazione completa dello sterzo di 150 gradi.

Tecnologia all’avanguardia con la guida By-Wire

Si tratta di un nuovo modo di guidare senza le vibrazioni provenienti dagli pneumatici con un feedback diverso. La sterzata migliora grazie al controllo indipendente della coppia sterzante. Inoltre, il comando può variare l’azione in base alle diverse modalità di guida adattandosi alle condizioni di guida. L’autonomia potrà essere esteso grazie ai pannelli solari opzionale consentendo di caricare la batteria dell’auto generando un aumento di 1800km annui di percorrenza aggiuntiva.

Il bZ4X è dotato di avanzati sistemi Toyota T-Mate per la sicurezza attiva e l’assistenza alla guida. La terza generazione di Toyota Safety Sense offre funzioni nuove e migliorate per aiutare a proteggersi da una gamma ancora più ampia di rischi di incidenti. Grazie alla fotocamera frontale ed ai radar frontali e laterali anteriori, il raggio di rilevamento è stato ampliato e la capacità dell’auto di riconoscere pericoli è ulteriormente migliorata.

Nuovo Toyota Safety Sense

Il sistema di pre-collisione è in grado di rilevare veicoli e motocicli in arrivo. L’assistenza alla svolta all’incrocio controlla il traffico in avvicinamento su altre corsie o all’incrocio ed agisce di conseguenza. Il mantenimento attivo della corsia ha la funzione per evitare pericoli come un pedone, un ciclista o un’auto parcheggiata. Il Front Cross Traffic Alert avverte dei veicoli in avvicinamento ad un incrocio e il nuovo Safe Exit Assist evita la collisione con veicoli o ciclisti che si avvicinano dal retro all’apertura della porta.

La guida autonomo usa l’Advanced Park. Grazie a quattro telecamere Panoramic View Monitor e 12 sensori a ultrasuoni intorno può entrare e uscire dal parcheggio in modo automatico anche comandata a distanza. Il Toyota Safety Sense registra la posizione di guida abituale attivando un avviso se rileva qualsiasi deviazione che potrebbe segnalare una pericolosa distrazione o il malessere o appisolamento del guidatore.

Nuovo sistema multimediale connesso ed funzionale

Il nuovo sistema multimediale Toyota con touch screen intuitivo da 12 pollici consente l’accesso alla navigazione basata su cloud con pianificazione del viaggio beneficiando di informazioni aggiornate sul traffico e sui parcheggi. Fornisce inoltre informazioni sullo stato della batteria e le possibilità di ricarica durante il percorso.

Il conducente può interagire con il veicolo attraverso la vista, il tatto e la voce. Il riconoscimento vocale avanzato prevede la possibilità di utilizzare un nuovo assistente di bordo attivando le funzioni della vettura. Gli aggiornamenti over-the-air forniscono aggiornamenti software senza interruzioni e nuovi servizi.

Prezzi e disponibilità

Le prime consegne inizieranno dall’estate 2022 ad un prezzo a partire da circa 45.000 €.  Per il SUV elettrico Toyota sarà disponibile anche la formula di leasing con manutenzione, la fornitura di un caricatore wallbox e l’accesso ai servizi connessi inclusi

In collaborazione con Toyota T Motor

Rispondi