Pierre Gasly inizierà il Gran Premio d’Ungheria 2022 dalla pit lane, dopo aver preso un nuovo propulsore a bordo della sua AlphaTauri AT03, ma senza l’approvazione del delegato tecnico della FIA Jo Bauer.

Gasly, oltre a Max Verstappen e Sergio Perez della Red Bull, hanno tutti adottato un nuovo motore a combustione interna, turbocompressore, MGU-H e MGU-K ciascuno, con Gasly che ha inoltre adottato un nuovo accumulatore di energia e un’elettronica di controllo, come la coppia Red Bull ha optato per nuovi scarichi.

Verstappen e Perez rimangono all’interno della loro dotazione per i componenti del propulsore di cui sopra, il che significa che mantengono i rispettivi posti in griglia.

La Red Bull ha presentato una richiesta scritta chiedendo il diritto di cambiare i componenti del propulsore delle loro due vetture, che è stata concessa dalla FIA senza che la squadra fosse ritenuta aver infranto le regole del parco chiuso.

Invece le modifiche di Gasly richiederebbero un inizio dal fondo della griglia secondo gli steward: “Tutti i componenti della PU per Pierre Gasly sono stati sostituiti senza l’approvazione del delegato tecnico FIA e questo non è conforme all’articolo 40.3 del Regolamento Sportivo di Formula 1 2022. Pertanto, l’auto numero 10 è obbligata a iniziare la Gara dalla corsia dei box ai sensi dell’articolo 40.9 b) del Regolamento Sportivo di Formula 1 2022”.

Rispondi