Pubblicità

Dopo una stagione impressionante da quando è tornato a guidare in Formula 1, Alex Albon si è guadagnato il rinnovo del contratto con la Williams.

Un post pubblicato sui canali di social media ufficiali della Williams affermava che Albon aveva firmato un contratto pluriennale che lo legava alla squadra di Grove.

“È davvero emozionante rimanere con la Williams per il 2023 e non vedo l’ora di vedere cosa possiamo ottenere come squadra nel resto di questa stagione e del prossimo anno”, ha detto Albon.

“Il team sta spingendo al massimo per progredire e io sono davvero motivato a continuare questo viaggio e sviluppare ulteriormente le nostre conoscenze insieme”.

Il CEO e Team Principal della Williams Jost Capito ha reso omaggio alle prestazioni di Albon da quando ha firmato per la squadra di Grove.

“Alex è un pilota eccezionale e un membro prezioso della Williams, quindi siamo entusiasti di poter confermare che lavoreremo con lui a lungo termine”, ha affermato Capito.

“Alex porta una grande miscela di abilità e apprendimenti perspicaci che aiuteranno a portare il team a un maggiore successo in futuro.

Albon ha impressionato alla Williams

Albon è entrato a far parte della Williams all’inizio del 2022 dopo aver saltato la stagione precedente dopo un 2020 povero di risultati, dove [ stato appiedato dalla Red Bull per far posto a Sergio Perez .

Sebbene la Williams sia ultima nel Campionato Costruttori di quest’anno, Albon ha ampiamente impressionato, segnando gli unici tre i punti della squadra e superando regolarmente il compagno di squadra Nicholas Latifi.

Non c’è ancora un comunicato ufficiale su chi sarà il compagno di squadra di Albon il prossimo anno, ma con tutta probabilità Latifi, che apporta un sostegno sostanziale alla squadra, è disposto ad aumentare le sue offerte finanziarie nel tentativo di mantenere il suo posto per il 2023.

Williams sta considerando anche De Vries e Sargeant

Se la Williams decidesse di separarsi da Latifi, che è alla sua terza stagione con la squadra, il team sta già valutando un suo possibile sostituto che potrebbe essere uno Nyck de Vries e Logan Sergeant.

Il campione del mondo in carica di Formula E de Vries ha già avuto un assaggio di F1 quest’anno, prendendo il controllo della Williams di Albon durante le prove libere per il Gran Premio di Spagna e guidando la Mercedes di Lewis Hamilton nelle FP1 in Ungheria.

L’olandese ha anche vinto il campionato di Formula 2 2019, battendo Latifi al secondo posto.

Logan Sergeant si è unito alla Williams’ Driver Academy alla fine dell’anno scorso e attualmente è terzo nel campionato di F2.

L’americano dovrebbe prendere parte per la prima volta a un weekend del Gran Premio di F1 durante le prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di quest’anno.

La F1 è in piena espansione in America al momento, grazie in parte al successo dei docuserie Drive to Survive di Netflix , e il paese organizzerà tre Gran Premi l’anno prossimo, con un nuovo evento per le strade di Las Vegas che si unisce alle gare esistenti in Miami e Austin.

La nazionalità di Sergeant probabilmente lo renderà un candidato attraente per un posto in una gara del 2023, soprattutto con l’americano che si dice porti un forte sostegno finanziario.

Pubblicità

Rispondi