Pubblicità

Il sensazionale debuttante Diogo Moreira ha piazzato per la prima volta il suo nome in pole position in Moto3 in vista del Gran Premio di Gran Bretagna a Silverstone.

I festeggiamenti sono continuati per il team MSI KTM poiché Ryusei Yamanaka ha completato la prima fila al terzo posto. Izan Guevara di Gaviota GasGas Aspar ha diviso la coppia al secondo posto mentre il compagno di squadra Sergio Garcia rimedia un deludente undicesimo tempo.

L’azione di qualificazione di apertura del weekend del GP di Gran Bretagna è iniziata con Garcia, leader del campionato Moto3, che ha affrontato la battaglia della Q1 insieme a Scott Ogden di VisionTrack con Josh Whatley che ha subito una partenza difficile mentre spingeva la sua Honda sulla pitlane mentre i primi cinque minuti si svolgevano.

Anche i soliti front runner Jaume Masia e Xavi Artigas erano in lizza per gli ultimi quattro posti nella pole shootout mentre i primi giri registrati con il debuttante Honda Taiyo Furusato in testa su Ricardo Rossi, Adrian Fernandez di Tech3 e Carlos Tatay di CFMoto prima che il pilota Sic58 prendesse il comando con un 2’11.458.

Masia ha portato la KTM Ajo al quarto posto all’inizio degli ultimi cinque minuti, con Ogden che girava di due posizioni alla deriva e con un ritmo di 2’12.5 prima della spinta finale con il suo compagno di squadra di nuovo in pista ma ancora per registrare un tempo.

Garcia ha lanciato l’Aspar GasGas dal nono al secondo mentre navigava a Silverstone solo un decimo più lento dell’italiano in controllo e mettendo fuori combattimento Masia nel processo. Ogden si è seduto sulle ruote di un gruppo in piena carica mentre il tempo scorreva migliorando il suo tempo ma incapace di guadagnare abbastanza per assicurarsi la promozione con il britannico che ha completato la sessione al decimo posto.

Rossi è rimasto in carica da Artigas, Garcia e Furusato con David Munoz, Fernandez e Jaume Masia i primi a saltare. Whatley ha ottenuto il 12° posto per un 26° posto sulla griglia di partenza di domenica davanti a Rivacold Snipers Alberto Surra.

La sparatoria a 18 forti si è preparata con alcuni soliti giochi mentali leggeri mentre i primi classificati si sono messi in marcia con pneumatici usati prima di tornare direttamente in pitlane, le prime volte non registrate fino a sei minuti dall’inizio della sessione.

Kaito Toba di CIP Green Power ha preso il comando con un 2’11.893 da Lorenzo Fellon di Sic58, Andrea Migno di Rivacold e Garcia prima che Moreira colpisse per la gloria con un 2’10.951. Rossi e Stefano Nepa della MTA hanno negato alla McPhee una prima fila provvisoria mentre la sessione ha trovato il punto a metà, il suo compagno di squadra Sterilgarda Husqvarna seduto a 0,049 secondi di distacco al quinto posto.

Sei alla fine e Leopard si è finalmente unito all’azione mentre Dennis Foggia e Tatsuki Suzuki hanno conquistato il quarto e il quinto posto. Guevara ha segnato per il secondo posto sul Gaviota Aspar con Deniz Öncü che ha seguito il GasGas al quinto, Garcia continuando a lottare di dieci posizioni indietro.

McPhee è stato seguito da un treno di corridori mentre gli ultimi tre minuti si accendevano. Yamanaka si è unito al suo compagno di squadra MT tra i primi tre con sfide limitate provenienti da più in basso nel campo. Sasaki ha migliorato il suo compagno di squadra al nono posto quando la bandiera a scacchi è uscita con McPhee costretto ad accontentarsi del decimo posto in vista del suo Gran Premio di casa.

Pubblicità

Rispondi