Pubblicità

Stoffel Vandoorne ha conquistato il titolo di Formula E 2021-22 con il secondo posto nella finale dell’E-Prix di Seoul, mentre Edoardo Mortara ha conquistato la vittoria.

Vandoorne aveva solo bisogno di finire davanti a Evans per conquistare il titolo forte di un vantaggio di 21 punti, e il suo lavoro è stato notevolmente semplificato visto che Evans si è qualificato solo 13°.

Ma il belga ha continuato la splendida forma mostrata durante tutto l’anno, non sbagliando un colpo e portando a casa il terzo posto che gli è valso il titolo, diventato secondo quando Jake Dennis è stato punito con una penalità di cinque secondi per il contatto con il poleman Antonio Felix da Costa alla curva 22.

Il titolo di Vandoorne è stato anche completato dal secondo titolo consecutivo per squadre della Mercedes, che ha concluso alla grande la sua terza stagione in Formula E.

Dennis conquista il terzo posto davanti a Robin Frijns al quarto mentre Oliver Askew ha coronato un’ottima giornata per Andretti con il quinto posto, garantendo alla squadra americana il sesto posto nel campionato a squadre, battendo il fornitore di propulsori Porsche del prossimo anno.

Jean-Eric Vergne ha chiuso sesto davanti a Evans reduce da una qualifica deludente che l’ha tagliato fuori dalla lotta iridata.

Nick Cassidy ha ottenuto il giro più veloce e ha concluso ottavo davanti a Sebastien Buemi, mentre da Costa ha recuperato dal caos alla curva 22 per finire al 10° posto.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi