È il poleman dell’ultimo Gran Premio, corso sul tracciato inglese di Silverstone, a issarsi in cima alla lista dei tempi nella FP2 del Red Bull Ring, chiudendo in testa una classifica che vede la top ten racchiusa in meno di tre decimi. 

L’1:29.837 di Johann Zarco (Prima Pramac Racing) apre infatti una prima fila virtuale monopolizzata dalle GP22 di Borgo Panigale: in seconda posizione Jack Miller (Ducati Lenovo Team), poi Jorge Martin (Prima Pramac Racing). Lo spagnolo, due volte in pole e una volta vittorioso a Spielberg nei GP corsi qui nel 2021, ha confermato la sua velocità sul circuito austriaco e chiuso con 29 millesimi di ritardo.

Viste le incertezze meteo che caratterizzano le previsioni per domani, quando le star della premier class daranno l’assalto alla pole, un posto in top 10 era fondamentale: i time attack sono iniziati a dieci minuti dalla fine del turno, quando qualche goccia ha bagnato l’asfalto e i piloti si sono fiondati in pista per assicurarsi un posto in Q2 sabato pomeriggio.

Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) ha chiuso la seconda sessione del venerdì in quarta posizione davanti a Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team), reduce da due vittorie consecutive e a -49 dal francese in vetta alla classifica iridata. 

Sesto Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team), tre millesimi più lento il compagno di colori Marco Bezzecchi. 

A completare una top 8 in cui compaiono otto moto emiliane, a dimostrare la competitività delle Ducati nonostante la novità rappresentata dalla nuova variante che ha sostituito la curva 2, è Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™). 

Nella scia del romagnolo Maverick Vinales (Aprilia Racing), nono. Due posizioni più indietro, con la stessa livrea, Aleix Espargaro, che insegue Quartararo a -22 nella classifica iridata.

Top 10:
1. Johann Zarco (Prima Pramac Racing) – 1:29.837
2. Jack Miller (Ducati Lenovo Team) + 0.024
3. Jorge Martin (Prima Pramac Racing) + 0.029
4. Fabio Quartararo (Monster Energy Yamaha MotoGP™) + 0.040
5. Francesco Bagnaia (Ducati Lenovo Team) + 0.160
6. Luca Marini (Mooney VR46 Racing Team) + 0.193
7. Marco Bezzecchi (Mooney VR46 Racing Team) + 0.229
8. Enea Bastianini (Gresini Racing MotoGP™) + 0.229
9. Maverick Viñales (Aprilia Racing) + 0.276
10. Brad Binder (Red Bull KTM Factory Racing) + 0.291