Pubblicità

Alonso Lopez (+Ego Speed Up) vince la gara della Moto2™ valida per il Gran Premio Gryfyn di San Marino e della Riviera di Rimini. Al Misano World Circuit Marco Simoncelli batte Aron Canet (Flexbox HP40) e Augusto Fernandez (Red Bull KTM Ajo) che però torna in testa alla classifica grazie al terzo posto odierno.

Ai Ogura (Idemitsu Honda Team Asia) ora è secondo in classifica a quattro punti dalla vetta, dopo il quinto posto di oggi. Domenica da dimenticare per Celestino Vietti (Mooney VR46 Racing Team) che cade mentre si trova in lotta per il podio: per lui è il quinto zero della stagione e ora deve recuperare 42 punti al leader del mondiale.

Lopez va fortissimo

Lopez scatta benissimo dalla terza casella e va al comando davanti ad Albert Arenas (Inde GASGAS Aspar Team) e al poleman Vietti. Del gruppo di testa fanno parte anche Canet, Ogura, Fermin Aldeguer (+Ego Speed Up) e Fernandez.

Fernandez al secondo giro alla curva 15 compie un sorpasso su Aldeguer, poi Canet passa Vietti al secondo tentativo portandosi in terza posizione. Inizia così la lotta con Arenas, Lopez ne approfitta per allungare di alcuni decimi. Vietti risupera Canet al Tramonto all’ottavo giro ma poi lo spagnolo replica al nono giro alla Rio.

Vietti cade, la vetta della classifica cambia ancora

Vietti alla Rio perde l’anteriore mentre occupa la quarta piazza e vede in salita la sua rincorsa al titolo. Fernandez all’11° giro passa Ogura nello stesso punto. Alla Rio al 13° giro anche la wildcard di casa Mattia Pasini (Inde GASGAS Aspar Team) finisce a terra.

Lopez al comando continua a spingere davvero forte e porta a un secondo e due decimi il suo vantaggio su Arenas.

Lopez detta legge

Lopez riceve un track limits warning ma in ogni caso a cinque giri dalla fine ha ancora un secondo e sei decimi di margine; Arenas è terzo anche se poi deve fare i conti con Fernandez per un posto sul podio. Due giri dopo il pilota KTM attacca e stavolta si mette dietro il suo avversario.

Lopez regala al team di Luca Boscoscuro quel successo arrivato per l’ultima volta nel 2018 in Catalogna insieme a Fabio Quartararo. Quarto posto per Arenas davanti a Ogura, Pedro Acosta (Red Bull KTM Ajo), Tony Arbolino (Elf Marc VDS Racing Team), Somkiat Chantra (Idemitsu Honda Team Asia), Joe Roberts (Italtrans Racing Team) e Jeremy Alcoba (Liqui Moly Intact GP) che completa la top ten.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi