Pubblicità

Gara1 del Gran Premio di Francia della Superbike ci regala una grandissima vittoria da parte di Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati). Nelle prime fasi di gara cadono sia Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) che Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK): lo spagnolo allunga in classifica.

Rea e Razgatlioglu a terra nelle prime fasi…

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team WorldSBK) cade al secondo giro in uscita da curva 17 ma torna in gara – doppiato – dopo essere rientrato ai box. Un giro dopo alla curva 13 a finire a terra è anche il campione del mondo Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) che è bravo a evitare di finire a terra in staccata ma poi cade a bassa velocità nella ghiaia. Rea non vince da dieci gare mentre il turco mette fine alla sua striscia di otto podi consecutivi.

Motorrad WorldSBK Team) e Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) che va al comando al settimo giro alla chicane Nurburgring. Per lui è la prima vittoria a Magny-Cours mentre per Redding è la miglior prestazione con BMW. 24° successo per Bautista e 40° podio per l’inglese.

BASSANI SUL PODIO; Axel batte Rinaldi

Il terzo posto è di Axel Bassani (Motocorsa Racing) che approfitta delle cadute di Rea, Razgatlioglu e Loris Baz (Bonovo Action BMW): il francese cade alla curva 13 ma poi torna in pista. Bassani lotta con Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing – Ducati) che finisce nella ghiaia al 14° giro uscendo da curva 1. Per Axel è del secondo podio nel WorldSBK.

WorldSBK Team) – quinto – sembrava potersi giocare il podio ma viene passato da Alex Lowes (Kawasaki Racing Team WorldSBK). Sesto posto finale per Rinaldi.

IN TOP TEN

Andrea Locatelli (Pata Yamaha with Brixx WorldSBK) termina settimo davanti a Philipp Oettl (Team Goeleven), Iker Lecuona (Team HRC) e a Lucas Mahias (Kawasaki Puccetti Racing) che chiude la top ten.

GLI ALTRI IN ZONA PUNTI

Razgatlioglu finisce nelle retorovie ma poi rimonta e arriva 11° precedendo Michael van der Mark (BMW Motorrad WorldSBK Team) – al rientro dall’infortunio – Xavi Vierge (Team HRC), Baz e Luca Bernardi (BARNI Spark Racing Team).

TUTTI AL TRAGUARDO

16° posto per Christophe Ponsson (Gil Motor Sport-Yamaha) che conclude mettendosi dietro Kohta Nozane (GYTR GRT Yamaha WorldSBK Team), Eugene Laverty (Bonovo Action BMW), Roberto Tamburini (Yamaha Motoxracing WorldSBK Team) e Hafizh Syahrin (MIE Racing Honda Team). Leandro Mercado (MIE Racing Honda Team), Oliver Konig (Orelac Racing VerdNatura), Oscar Gutierrez (TPR Team Pedercini Racing) e Rea chiudono la classifica.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi