Pubblicità

Sabato mattina ad Aragon sono stati annunciati ulteriori dettagli per la nuova gara Sprint della MotoGP, nonché il programma del weekend di gara 2023 completamente rivisto.

Le caratteristiche salienti della nuova gara del sabato pomeriggio (mezza distanza, mezzi punti e stessa griglia della gara della domenica) sono state confermate il mese scorso , ma con ulteriori dettagli oggetto di confronto con le case costruttrici, i team ed i piloti.

Dal punto di vista tecnico, alcuni team hanno espresso preoccupazione per l’assenza di un limite di carburante ridotto per la gara Sprint, che consentirebbe di far funzionare i motori con le “specifiche di qualificazione” per l’intera distanza.

Questo è stato discusso con Carlos Ezpeleta, Chief Sporting Officer presso Dorna, che ha annunciato che sarà in vigore un limite di 12 litri per la gara Sprint, ampiamente proporzionale ai 22 litri per la distanza normale.

Potrebbe significare che ora alcune squadre monteranno dei serbatoi più piccoli con una posizione del pilota più aerodinamica, per esempio?

Un’altra zona d’ombra riguardava le penalità e se eventuali Long Lap Penalty raccolti nelle prove sarebbero stati poi scontati nella gara Sprint o GP.

Ezpeleta ha spiegato che le penalità pre-gara saranno riportate alla domenica, con solo le infrazioni in gara che potrebbero essere scontate durante lo Sprint. Anche gli avvisi sui limiti di pista saranno ridotti da 5 a 3, rispetto alla gara GP completa.

Per quanto riguarda il programma del fine settimana, le principali novità sono la rimozione del warm-up della domenica mattina per le classi Moto2 e Moto3, la riduzione del warm-up MotoGP da 20 a 10 minuti e l’estensione delle prove libere del venerdì pomeriggio MotoGP da 45 a 60 minuti.

Il podio della gara Sprint si terrà in un luogo diverso dal podio della domenica, mentre i piloti della MotoGP prenderanno parte a un nuovo fan show di 30 minuti dopo il riscaldamento della domenica.

I risultati dello sprint non conteranno come risultati “Grand Prix” e saranno invece elencati separatamente sul profilo ufficiale di ciascun pilota. Le gare del sabato, ad ogni round, saranno trasmesse come parte dei pacchetti TV MotoGP esistenti.

Foto: MotoGP

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi