Pubblicità

La Formula 1 ha presentato ufficialmente il calendario per la stagione 2023. Per la prima volta nella storia della F1, il numero di gare è stato portato a 24 ed include anche il nuovo Gran Premio di Las Vegas che correrà al sabato sera mentre ritorna in calendario anche il Gran Premio di Cina, rimasto alla finestra per tre stagioni a causa del covid.

Ritorna anche il Qatar dopo il suo esordio nel 2021 mentre sono stati confermati sia Monaco che Spa nonostante le forti incertezze sul loro futuro.

Il calendario 2023 di F1 eviterà di correre nel fine settimana della 24 Ore di Le Mans nell’ambito di un programma del World Motorsport Council per ottimizzare tutti i calendari delle gare del campionato del mondo.

Il presidente della FIA Mohammed Ben Sulayem ha dichiarato: “La presenza di 24 gare nel 2023 è un’ulteriore prova della crescita e del fascino di questo sport su scala globale.”

“L’aggiunta di nuove sedi e il mantenimento degli eventi tradizionali sottolinea la solida gestione dello sport da parte della FIA.”

“Sono lieto che nel 2023 saremo in grado di portare la nuova era della Formula 1, creata dai Regolamenti FIA 2022, a una più ampia base di fan. Per il calendario F1 2023, i membri del WMSC sono stati anche consapevoli del tempismo della prestigiosa 24 Ore di Le Mans”.

Il presidente e amministratore delegato della F1, Stefano Domenicali, ha commentato questo calendario record per la Formula 1.

“Siamo entusiasti di annunciare il calendario 2023 con 24 gare in tutto il mondo. La Formula 1 ha una domanda senza precedenti di ospitare gare ed è importante trovare il giusto equilibrio per l’intero sport.”

“Siamo molto soddisfatti del forte slancio che la F1 continua a vivere ed è un’ottima notizia che saremo in grado di portare ai nostri fan appassionati un mix di nuove entusiasmanti località come Las Vegas al campionato con sedi molto amate in Europa e Asia e le Americhe”.

La stagione inizierà in Bahrain e si concluderà ad Abu Dhabi, mentre Imola aprirà la stagione europea della F1 con la gara prevista per il 21 maggio mentre la velocissima Monza ospiterà la F1 il primo fine settimana di settembre.

Calendario Formula 1 2023

#Gran PremioCircuitoData
1Gran Premio del BahrainCircuito Internazionale del Bahrain5 marzo
2Gran Premio dell’Arabia SauditaCircuito di Jeddah19 marzo
3Gran Premio d’AustraliaAlbert Park2 aprile
4Gran Premio di CinaShanghai16 aprile
5Gran Premio dell’AzerbaigianCircuito della città di Baku30 aprile
6Gran Premio di MiamiAutodromo internazionale di Miami7 maggio
7Gran Premio dell’Emilia-RomagnaImola21 maggio
8Gran Premio di MonacoMonaco28 maggio
9Gran Premio di SpagnaCircuito de Catalunya4 giugno
10Gran Premio del CanadaCircuito Gilles Villeneuve18 giugno
11Gran Premio d’AustriaRed Bull Ring2 luglio
12Gran Premio di Gran BretagnaSilverstone9 luglio
13Gran Premio d’UngheriaHungaroring23 luglio
14Gran Premio del BelgioSpa-Francorchamps30 luglio
15Gran Premio d’OlandaZandvoort27 agosto
16Gran Premio d’ItaliaMonza3 settembre
17Gran Premio di SingaporeSingapore17 settembre
18Gran Premio del GiapponeSuzuka24 settembre
19Gran Premio del QatarCircuito Internazionale di Losail8 ottobre
20Gran Premio degli Stati UnitiCircuito delle Americhe22 ottobre
21Gran Premio del MessicoAutodromo Hermanos Rodriguez29 ottobre
22Gran Premio del BrasileInterlagos5 novembre
23Gran Premio di Las VegasCircuito cittadino di Las Vegas18 novembre
24Gran Premio di Abu DhabiYas Marina26 novembre

Foto: LM/Luca Rossini

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi