Pubblicità

Danilo Petrucci farà il suo ritorno in MotoGP questo fine settimana a Buriram per la Suzuki, in sostituzione dell’infortunato Joan Mir.

Petrucci, due volte vincitore in classe regina, correrà al Gran Premio di Thailandia della MotoGP a Buriram al posto di Mir, che ha ancora i postumi di un infortunio alla caviglia riportato in Austria.

Petrucci ha dichiarato: “Inutile dire che sono così felice per la possibilità di correre in Thailandia con il Team Suzuki Ecstar. Voglio ringraziare la squadra per avermi dato questa fantastica opportunità. Voglio anche ringraziare Ducati e il mio attuale team dirigenziale per avermi permesso di fare questa sostituzione.” 

“Sono davvero curioso di salire sulla GSX-RR e provarla, sembra molto veloce e sappiamo che è una moto vincente. Sono anche desideroso di lavorare con il team Suzuki, che conosco da molto tempo e abbiamo un rapporto meraviglioso. “

“So che non sarà facile, quindi non mi aspetto nulla da questa esperienza, voglio solo godermela. Sono anche entusiasta di essere uno dei pochi piloti nella storia a saltare da una MotoGP a una Dakar, una Superbike, quindi un’altra MotoGP ufficiale!”

Livio Suppo ha dichiarato: “Purtroppo dopo una nuova risonanza magnetica, i medici hanno confermato che la situazione di Joan sta migliorando ma non abbastanza per permettergli di correre in Thailandia. Pertanto, continuerà la sua riabilitazione per essere in forma per Phillip Island. 

“Sarà sostituito a Buriram questo fine settimana da Danilo Petrucci. Ringraziamo Ducati per aver permesso a Danilo di cogliere questa opportunità. Sappiamo che Danilo è un “fiore all’occhiello” per loro e lo apprezziamo davvero: dimostra che la passione e la comprensione sono più importanti di qualsiasi altra cosa nel nostro sport. Diamo quindi il benvenuto a Danilo nel nostro team, faremo del nostro meglio per rendere questo weekend indimenticabile per lui!”

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments