Pubblicità

Il FIA World Endurance Championship ha annunciato il calendario per la stagione 2023 che vedrà l’ingresso di Portimao portando così a sette le gare da disputare.

L’Algarve International Circuit in Portogallo, che ha ospitato per la prima volta un round del WEC nel 2021, torna in calendario come quarto round europeo aggiuntivo dopo non essere stato presente quest’anno e la 6 Ore di Portimao si svolgerà il 16 aprile, come secondo round della stagione.

La stagione 2023 inzierà con le 1000 miglia di Sebring venerdì 17 marzo, nell’ambito del weekend “Super Sebring” condiviso con l’IMSA WeatherTech SportsCar Championship e l’evento sarà preceduto da un test ufficiale l’11-12 marzo.

Quattro settimane separano la prima gara di Sebring con il secondo appuntamento di Portimao, mentre la 6 Ore di Spa in Belgio si disputerà due settimane dopo il round portoghese sabato 29 aprile mentre come già annunciato, la 24 Ore di Le Mans si svolgerà dal 10 all’11 giugno.

La 91a edizione della classica di endurance francese segnerà il centenario della prima edizione dell’evento nel 1923, con una griglia Hypercar ampliata che include nuovi prototipi di Peugeot, Ferrari, Porsche e Cadillac.

La 6 Ore di Monza è prenotata per i primi di luglio, con il seguente round d’oltremare al Fuji Speedway in Giappone previsto nove settimane dopo, all’inizio di settembre.

La stagione si concluderà quindi alla 8 Ore del Bahrain il 4 novembre, come parte di un accordo a lungo termine tra il WEC e il circuito mediorientale fino al 2027 .

Programma del Campionato del Mondo FIA Endurance 2023:
11-12 marzo – Prologo (Sebring)
17 marzo – 1000 Miglia di Sebring
16 aprile – 6H Portimao
29 aprile – 6H Spa
10-11 giugno – 24H Le Mans
9 luglio – 6 Ore di Monza
settembre 10 – 6H Fuji
4 novembre – 8H Bahrain

Foto: Alessio Mazzocco – Giornalemotori

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments