Pubblicità

La F1 è pronta per un nuovo scandalo tra le affermazioni secondo cui si ritiene che due squadre abbiano violato il limite di budget dell’anno scorso. 

Venerdì sono emerse due notizie, uno sulla Gazzetta dello sport e un’altro sul sito tedesco Auto Moto und Sport, secondo il quale si pensa che due team in Formula 1, Aston Martin e Red Bull, abbiano violato nella passata stagione il limite di budget cap fissato a 145.

Secondo Auto Moto und sport si ritiene che una delle due squadre abbia superato il limite dello scorso anno in una misura considerevole

.La FIA, dovrebbe annunciare il risultato della prima revisione del limite di costo per la stagione 2021 la prossima settimana, in vista del Gran Premio del Giappone. 

Una violazione minore è considerata qualcosa di inferiore al 5%, che si tradurrebbe a circa $ 7 milioni per il limite di $ 145 milioni dello scorso anno.

Non è chiaro in questa fase quale sarebbe la punizione per una violazione del genere, ma i risultati del mondiale della scorsa stagione non dovrebbero cambiare. 

Se la Red Bull venisse dichiarata colpevole, non farebbe che aggravare il dolore provato da Mercedes e Lewis Hamilton per la controversa conclusione del mondiale dello scorso anno ad Abu Dhabi. 

Questa situazione farebbe arrabbiare anche la Ferrari, con il team principal Mattia Binotto che già mette in dubbio il controllo efficace dei regolamenti finanziari e sospetta che la Red Bull abbia speso eccessivamente anche nel 2022. 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments