Pubblicità

George Russell ha tenuto a bada il compagno di squadra Mercedes Lewis Hamilton per rivendicare la sua prima vittoria in F1 in un drammatico Gran Premio del Brasile che ha visto i rivali per il titolo 2021 Hamilton e Max Verstappen venire al contatto nelle prime fasi di gara. 

Russell ha bissato la vittoria nella gara sprint di sabato convertendo la pole position nella sua prima vittoria nel Gran Premio a Interlagos con una guida gestita da vero campione. 

Il britannico ha gestito abilmente due ripartenze della Safety Car e ha respinto una carica sul finale di gara dal compagno di squadra Hamilton, che si è ripreso da una collisione con Verstappen per completare una doppietta Mercedes e consegnare agli otto volte campioni dei costruttori la loro prima vittoria di una travagliata stagione 2022. 

Russell viene sopraffatto dall’emozione quando ha tagliato il traguardo quando il peso del suo tanto atteso traguardo lo ha colpito, dicendo alla radio del team: “Questo è solo l’inizio, questo è solo l’inizio. Sono così orgoglioso di tutti voi”.  

Dietro la coppia Mercedes, Carlos Sainz ottiene l’ultimo posto sul podio nel finale dopo essere rientrato ai box sotto la Safety Car in ritardo per montare le soft, mentre il compagno di squadra Ferrari Charles Leclerc, che a un certo punto della gara era finito tra le barriere dopo essere stato colpito dalla McLaren di Lando Norris, è stato autore di una superba rimonta per finire quarto.

Come Sainz, Fernando Alonso ha sfruttato al massimo le gomme morbide fresche per farsi strada fino a un ottimo quinto posto per l’Alpine, davanti a Verstappen e al compagno di squadra della Red Bull Sergio Perez, che è sceso dal terzo al settimo posto con le sue vecchie gomme medie. 

Il campione del mondo Verstappen ha ricevuto una penalità di cinque secondi per essere entrato in collisione con Hamilton al primo riavvio della Safety Car quando gli ex rivali per il titolo sono entrati in contatto mentre combattevano per il secondo posto.

Hamilton è sceso all’ottavo posto mentre Verstappen è caduto in fondo al gruppo, prima di risalire fino al sesto posto. L’olandese ha anche ignorato un ordine di squadra per consentire a Perez di passare all’ultimo giro per aiutare il suo compagno di squadra a conquistare il secondo posto in campionato. 

Esteban Ocon, Valtteri Bottas e Lance Stroll hanno completato il resto della top-10 rispettivamente per Alpine, Alfa Romeo e Aston Martin. 

Dopo le sue prove eroiche in qualifica, Kevin Magnussen è uscito dall’ottavo posto nel primo giro colpito da Daniel Ricciardo su McLaren, con entrambi i piloti costretti a ritirarsi sul posto, facendo uscire la prima Safety Car. Ritirato dalla gara anche Norris che festeggia amaramente il suo 22esimo compleanno.

ORDINE DI ARRIVO GRAN PREMIO DI SAN PAOLO 2022

PosNoDriverCarLapsTime/RetiredPTS
163George RussellMercedes711:38:34.04426
244Lewis HamiltonMercedes71+1.529s18
355Carlos SainzFerrari71+4.051s15
416Charles LeclercFerrari71+8.441s12
514Fernando AlonsoAlpine Renault71+9.561s10
61Max VerstappenRed Bull Racing RBPT71+10.056s8
711Sergio PerezRed Bull Racing RBPT71+14.080s6
831Esteban OconAlpine Renault71+18.690s4
977Valtteri BottasAlfa Romeo Ferrari71+22.552s2
1018Lance StrollAston Martin Aramco Mercedes71+23.552s1
115Sebastian VettelAston Martin Aramco Mercedes71+26.183s0
1224Zhou GuanyuAlfa Romeo Ferrari71+29.325s0
1347Mick SchumacherHaas Ferrari71+29.899s0
1410Pierre GaslyAlphaTauri RBPT71+31.867s0
1523Alexander AlbonWilliams Mercedes71+36.016s0
166Nicholas LatifiWilliams Mercedes71+37.038s0
1722Yuki TsunodaAlphaTauri RBPT70+1 lap0
NC4Lando NorrisMcLaren Mercedes50DNF0
NC20Kevin MagnussenHaas Ferrari0DNF0
NC3Daniel RicciardoMcLaren Mercedes0DNF0

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com