Il quattro volte campione del mondo di F1 Sebastian Vettel afferma che deve ancora decidere se vuole tornare alle corse dopo il suo test con la Porsche.

Vettel ha completato 581 km con la Porsche 963 Hypercar della Penske Motorsport durante un test ad Aragon martedì, segnando la sua prima uscita nel motorsport da quando ha interrotto la sua illustre carriera in F1 alla fine del 2022.

Si dice che il tedesco abbia avuto colloqui preliminari con il team cliente Porsche Jota l’anno scorso per guidare una delle loro 963 auto nel Campionato Mondiale Endurance.

Ma il 36enne tiene le carte in serbo riguardo al suo interesse per un ritorno nelle corse e una possibile chance alla famosa 24 Ore di Le Mans.

“Ero curioso di sapere come si comportano queste vetture, e questo è stato il motivo del test. È stata un’esperienza molto bella, mi sono divertito molto. Ora devo pensare, decidere e cosa voglio fare con le corse in futuro. Ma non lo so ancora.” ha spiegato Vettel. 

Ma la possibilità di vedere un Vettel correre con Porsche nel WEC in un futuro non troppo lontano, non è stata esclusa né da Vettel né da Porsche.

“Naturalmente tengo d’occhio anche le altre categorie del motorsport”, ha detto Vettel.

“Conosco molti piloti attivi nel WEC e a Le Mans. Ad un certo punto la mia curiosità è stata così grande che mi è venuta l’idea di provarla io stesso. Porsche mi ha dato l’opportunità di testare l’attuale Hypercar, la 963.”

“Dopo la regolazione del sedile, la sessione al simulatore e il roll-out a Weissach avevo già un buon feeling. Guidare la Porsche 963 in pista qui ad Aragon è stato decisamente divertente. Per prima cosa ho dovuto abituarmi a tutto e trovare il mio ritmo”.

Parlando del test della sua squadra, l’amministratore delegato della PPM Jonathan Diuguid ha aggiunto: “Avere qui Sebastian Vettel è un’opportunità unica per la squadra. È quattro volte campione del mondo di Formula 1. Ha una vasta esperienza con sistemi ibridi e auto da corsa ad alte prestazioni.”

“Avere il suo punto di vista sulla macchina e dare dei feedback sui nostri sistemi e sulle nostre prestazioni è un’opportunità unica. Siamo felici di averlo qui. È uscito dall’auto con un sorriso, il che va bene.”