Il fine settimana della Superbike sul tracciato di Misano, è stato il migliore per Axel Bassani (Motocorsa Racing) nella sua fin qui breve carriera nelle potenti derivate dalla serie e il pilota veneto ha conquistato tre ottimi piazzamenti tra i primi sette in occasione dell’esordio sulla pista romagnola in sella a una Ducati Panigale V4 R.

Bassani aveva svolto dei test nel mese di marzo su questo circuito insieme alla maggior parte dei piloti Ducati. Ha chiuso la seconda giornata con il sesto crono ad appena due decimi dal passo di Scott Redding (Aruba.it Racing – Ducati) mentre era quarto il giorno precedente dimostrando di saper andare fortissimo sulla pista di Misano. Quindi in vista del weekend appena concluso era consapevole che avrebbe potuto portare a casa degli ottimi risultati.

Il pilota più giovane dello schieramento 2021 del WorldSBK prima si è regalato la miglior prestazione in Tissot Superpole grazie all’ottavo tempo e poi ha dato spettacolo nel corso del weekend con dei bei duelli che lo hanno visto protagonista insieme a Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) e Alvaro Bautista (Team HRC) arrivando settimo in Gara 1 e Gara 2 e ottavo nella Tissot Superpole Race.

In merito alla lotta con Bautista in Gara 2 che si è protratta all’ultimo giro, Bassani ha detto: “Sono davvero contento per com’è andata Gara 2 ma la partenza è stata brutta! Partivo dalla sesta posizione e al primo giro ero 12°. Quindi giro dopo giro ho provato a superare gli altri piloti; all’ultimo giro ho dato vita a un bel confronto con Bautista e sono davvero contento di essere arrivato settimo. Bautista è davvero forte, sabato mi è arrivato davanti e oggi oggi l’ho sorpassato all’ultimo giro”.

Con questi ottimi risultati nel Round di casa Bassani conquista più punti rispetto a quelli collezionati tra il Round di Aragon ed Estoril (16). A Misano ne ha ottenuti 22. Ha scavalcato Leon Haslam (Team HRC) in classifica e ora è vicino alle prime nove posizioni dato che deve recuperare soli dieci punti a un veterano del WorldSBK come Chaz Davies (Team GoEleven).