Pubblicità

Bernie Ecclestone è stato arrestato in Brasile mercoledì sera per aver trasportato illegalmente una pistola mentre si imbarcava su un aereo privato per la Svizzera, secondo la dichiarazione rilasciata dalla polizia locale.

Come riportato da Reuters, la polizia ha detto in una dichiarazione di aver trovato una pistola LW Seecamp .32 non documentata nel bagaglio dell’ex CEO della F1 durante uno screening a raggi X. Ecclestone è stato poi arrestato e portato in una struttura all’aeroporto di Viracopos a Campinas.

Ecclestone ha riconosciuto di possedere la pistola, ma ha detto che non era a conoscenza che fosse nel suo bagaglio in quel momento, ha dichiarato la polizia.

Il britannico è stato liberato per recarsi in Svizzera dopo aver pagato la cauzione.

Ecclestone ha partecipato a diversi eventi in Brasile nel mese di maggio con la moglie Fabiana Ecclestone, che è vicepresidente della FIA e membro del World Motor Sport Council.

Ciò ha incluso l’incontro con l’ex campione del mondo di F1 Nelson Piquet a Brasilia e la partecipazione a una gara locale di Stock Car nella campagna vicino a San Paolo.

Ecclestone è stato rimosso dalla sua posizione di CEO della Formula 1 nel gennaio 2017 a seguito dell’acquisizione dello sport da parte di Liberty Media.

Pubblicità

Rispondi