K-PAX Racing è stata privata della pole alla TotalEnergies 24 Hours of Spa, retrocessa di diverse posizioni in griglia e multata per un’infrazione tecnica riscontrata nelle verifiche tecniche.

La Lamborghini Huracan GT3 Evo numero 6 in cui Andrea Caldarelli ha guidato la sparatoria della Superpole di venerdì è risultata avere parametri del motore e filtri dell’aria non in linea con quelli utilizzati durante il test iniziale di Balance of Performance di SRO Motorsports Group.

SRO ha cancellato tutti i tempi sul giro di Caldarelli dalla sessione della Superpole, incluso il suo miglior 2:16.221, e ha imposto un calo di 10 posizioni in griglia per la partenza della gara di oggi alle 16:45.

La cancellazione dei tempi sul giro ha portato K-PAX 20° e ultimo in Super Pole, mentre l’ulteriore calo di 10 posizioni ha spinto la Lamborghini n. 6 al 30° posto in griglia .

La sentenza ha consegnato la pole position alla n. 88 Akkodis ASP Mercedes-AMG GT3 Evo di Raffaele Marciello, Daniel Juncadella e Jules Gounon.

Sarà il terzo anno consecutivo che la squadra ASP, con Marciello come pilota di qualifica, partirà dalla prima griglia di Spa.

Anche la squadra americana K-PAX, che sta ricevendo supporto dalla Lamborghini Squadra Corse questo fine settimana, è stata multata di € 25.000 ($ 25.566 USD) per l’infrazione.

Il ragionamento completo del delegato tecnico SRO: “Il delegato tecnico riferisce che i parametri motore dell’auto n. 6 (pressione airbox e coppia calcolata prelevata dal canale ECU del concorrente) non sono in linea con i dati raccolti dal test BoP.

“Si segnala inoltre che i filtri dell’aria utilizzati dall’auto n. 6 non sono in linea con quelli utilizzati durante il test BoP.

“Avendo sentito il rappresentante del concorrente e rappresentanti di Lamborghini, gli steward accettano che il concorrente sia conforme al manuale operativo Lamborghini.

“Tuttavia, dopo aver studiato l’analisi dei dati e le prove fotografiche, gli steward determinano che si tratta di una violazione del regolamento di cui sopra e di conseguenza impongono le sanzioni di cui sopra”.

La penalità porta anche la Porsche 911 GT3 R n. 54 della Dinamic Motorsport in prima fila, dopo che Klaus Bachler si è qualificato terzo in Superpole.

Il Mercedes-AMG Team GetSpeed ​​partirà ora terzo, un posto davanti alla nuova Lamborghini più alta dell’equipaggio numero 63 di Emil Frey Racing.

Caldarelli condividerà la Lamborghini n. 6 con Jordan Pepper e Marco Mapelli.

Foto: Danilo Russo – Giornalemotori

Rispondi