Pubblicità

Carlos Sainz ha superato il leader del campionato di F1 Max Verstappen nelle seconde prove libere del Gran Premio d’Italia per mantenere la Ferrari in cima alla classifica. 

Verstappen della Red Bull aveva aperto la strada durante le prime prove di qualificazione con gomme morbide, ma Sainz ha trovato dei miglioramenti per stabilire un nuovo tempo di riferimento all’Autodromo Nazionale di Monza con un 1’21.664. 

Lo spagnolo ha superato il leader del campionato di di 0,143 secondi, mentre il compagno di squadra della Ferrari Charles Leclerc era terzo, a 0,193 secondi dal ritmo. 

Lando Norris era staccato di sei decimi quando ha portato la sua McLaren al quarto posto, davanti a George Russell della Mercedes e alla seconda Red Bull di Sergio Perez, entrambi finiti a 0,7 secondi da Sainz.

Il sette volte campione del mondo Lewis Hamilton chiude un ulteriore decimo indietro e ha preso il settimo posto, davanti al duo Alpine di Esteban Ocon e Fernando Alonso. Alex Albon su Williams ha completato la top-10. 

Le FP2 sono state brevemente interrotte da una bandiera rossa quando Mick Schumacher ha fermato la sua Haas alla Variante della Roggia con una improvvisa perdita di potenza.

Foto: Ferrari

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi