Pubblicità

Aleix Espargaro ha conquistato la prima posizione nelle FP1 per la MotoGP di Aragon nonostante una caduta alla curva 16, mentre Marc Marquez chiude 11° al suo ritorno in sella.

Al suo tanto atteso ritorno in MotoGP dopo quasi quattro mesi di assenza, Marquez ha completato i primi due giri da solo prima di iniziare a trovare il ritmo dietro Enea Bastianini.

Mentre Espargaro è andato più veloce dopo la raffica di giri iniziali, Marquez, che ha vinto cinque volte nella classe regina ad Aragon, è balzato al sesto posto.

Per non essere eclissato da Marquez al suo ritorno dopo aver saltato il Gran Premio di Misano a causa di un infortunio alla caviglia destra, anche Joan Mir è sceso in pista dapprima con prudenza per poi trovare il ritmo giusto ed inserirsi nella top ten. 

Il ducatista Francesco Bagnaia ha poi messo in riga tutto prendendosi il primo posto mentre mira a vincere cinque gare consecutive della MotoGP questo fine settimana.

Se Bagnaia dovesse raggiungere quell’impresa, sarebbe anche la sua seconda vittoria consecutiva sul circuito di Teruel, dopo che l’italiano ha vinto un epico duello contro Marquez nel 2021. 

Quando Marquez è tornato alla pit lane dopo uno stint di apertura di sette giri, l’otto volte campione del mondo occupava l’ottava posizione.

Miguel Oliveira ha iniziato bene le FP1 per KTM piazzandosi al settimo posto dopo la prima manche, anche se il compagno di squadra Brad Binder non si stava godendo lo stesso giro di ritmo al 21°. 

Dopo un brivido alla curva sei, Mir è poi uscito di pista all’ultima curva dopo aver sbagliato la frenata per l’ampia curva a destra. 

Espargaro non è stato così fortunato in quanto il pilota Aprilia ha subito una veloce caduta alla stessa curva pochi secondi dopo. 

È stata poi la volta del campione del mondo in carica della MotoGP Fabio Quartararo ad arrivar troppo veloce alla curva otto andando largo.

La Yamaha ha avuto un buon inizio per la MotoGP di Aragon con Franco Morbidelli che era solo un posto dietro Quartararo a meno di dieci minuti dalla fine, mentre un rientrante Cal Crutchlow era quindicesimo. 

Takaaki Nakagami sale al quarto dopo che a Binder è stato cancellato il tempo per aver superato i limiti della pista mentre Johann Zarco ha completato i primi cinque. 

Foto: MotoGP

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi