Pubblicità

Charles Weerts porta al trionfo il team Audi WRT anche in gara 2 a Valencia nell’ultimo appuntamento del Fanatec GT World Challenge Europe powered by AWS Sprint Cup, compiendo due sorpassi all’ultimo giro grazie ad una strategia azzeccata da parte del team.

Il pilota belga, su gomme slick Pirelli, si è intromesso nella battaglia al vertice tra Timur Boguslavskiy di Akkodis ASP e Aurelien Panis su gomma da bagnato del Sainteloc Junior Team.

Il co-pilota di Weerts, Dries Vanthoor, è entrato nella finestra dei box della gara di 60 minuti al terzo posto, a quel punto WRT ha cambiato la sua Audi R8 LMS GT3 Evo II da bagnata a slick in risposta a una pista che si asciugava gradualmente.

Weerts ha perso terreno all’inizio del suo stint, scendendo al sesto posto e apparentemente fuori dai giochi, ma l’azzardo si è girato a suo favore nelle ultime fasi quando la traiettoria asciutta è aumentata e le slick sono diventate improvvisamente favorevoli.

Negli ultimi 10 minuti, Weerts ha superato Manuel Maldonado, Ezequiel Companc e Simon Gachet per raggiungere la terza posizione, ma anche a un giro dalla fine sembrava che fosse troppo lontano per lottare per la vittoria.

In testa al gruppo, Boguslavskiy si difendeva duramente da Panis, che aveva annullato i 22 secondi di vantaggio della Mercedes-AMG GT3 Evo n. 89 con un brillante inseguimento sul bagnato.

Dopo diversi tentativi di sorpasso, Panis si è portato al fianco di Boguslavskiy alla curva 6 nell’ultimo giro, ma alle loro spalle incombeva come un falco Weerts che ha annullato i cinque secondi di distacco in un paio di giri e si prestava a superare l’ignaro pilota Sainteloc Audi.

Weerts ha quindi utilizzato la sua maggiore trazione per aggirare Boguslavskiy alla curva 11 a destra, a quattro curve dalla bandiera a scacchi che ha tagliato in prima posizione con quasi 2 secondi di vantaggio, conquistando la sua quinta vittoria in 10 gare della stagione.

Panis alla fine ha superato Boguslavskiy in uscita dall’ultima curva per afferrare il secondo posto insieme al suo co-pilota dell’Audi Sport Patric Niederhauser.

La furiosa rimonta di Weerts ha mandato in estasi il box WRT dopo che inizalmente sembrava che avessero buttato alle ortiche le possibilità di vittortia per un azzardo ai box.

Il risultato ha coronato una stagione vincente per Weerts e Vanthoor, che avevano già sigillato il loro terzo campionato consecutivo di Sprint Cup finendo terzi in Gara 1.

RISULTATI: Gara 2

Foto: https://www.gt-world-challenge-europe.com

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi