Pubblicità

La Williams ha annunciato che Nicholas Latifi lascerà il team alla fine della stagione 2022 di Formula 1.

L’ex pilota di Formula 2 Latifi era stato promosso a un posto di gara in vista della stagione 2020, in coppia con George Russell , dimostrandosi poco competitivo già da subito.

Il canadese ha poi segnato i suoi primi punti nel caotico Gran Premio d’Ungheria 2021 con un settimo posto, seguito dal nono in Belgio alla gara successiva per un totale di sette punti.

Finora nella stagione 2022, il miglior piazzamento di Latifi è stato il 12° in Gran Bretagna, venendo surclassa da Albon, suo compagno di squadra, in tutte le gare.

poiché ha lottato per eguagliare il compagno di squadra Alex Albon mentre il sostituto Nyck De Vries lo ha superato anche durante il Gran Premio d’Italia segnando un nono posto mentre Latifi è arrivato solo 15° a Monza.

Latifi è stato oggetto di pesanti critiche e minacce di morte dopo che il suo incidente a cinque giri dalla fine del Gran Premio di Abu Dhabi 2021 ha innescato una Safety Car.

Il mancato rispetto delle procedure di ripartenza da parte dell’allora direttore di gara Michael Masi fece sì che Max Verstappen , con gomme Soft fresche, fosse in grado di superare la Mercedes di Lewis Hamilton – su hard consumate – nell’ultimo giro per conquistare il titolo iridato.

Latifi saluta “viaggio fantastico”

“Vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti alla Williams Racing – tutte le persone che sono tornate in fabbrica e quelle con cui lavoro a bordo pista – negli ultimi tre anni”, ha detto Latifi in una dichiarazione del team.

“Il mio debutto iniziale in F1 è stato posticipato a causa della pandemia, ma alla fine siamo partiti in Austria e, anche se non abbiamo raggiunto insieme i risultati che speravamo, è stato comunque un viaggio fantastico.

“Ottenere quei primi punti in Ungheria l’anno scorso è stato un momento che non dimenticherò mai e passerò al prossimo capitolo della mia carriera con ricordi speciali del mio tempo con questa squadra. So che nessuno di noi smetterà di impegnarsi fino a fine stagione”.

Jost Capito – il Team Principal e CEO della Williams ha elogiato il “grande atteggiamento” di Latifi e il rispetto che si è guadagnato.

“A nome di tutta la squadra, vorrei dire un enorme grazie a Nicholas per i suoi tre anni di duro lavoro con la Williams”, ha detto.

“È un grande uomo di squadra che ha un grande atteggiamento nei confronti dei suoi colleghi e del lavoro ed è apprezzato e rispettato in tutta l’azienda. Il nostro tempo insieme sta volgendo al termine, ma so che si impegnerà al massimo per massimizzare ciò che abbiamo possono fare insieme per il resto di questa stagione.”

“Gli auguriamo tutte le migliori fortune per il suo futuro, sia dentro che fuori dall’abitacolo”.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi