Pubblicità

Freschi del GP di Singapore, dove la FIA per l’ennesima volta è andata nel pallone più totale, la Formula 1 sbarca in Giappone sul tracciato di Suzuka dove Verstappen ha la possibilità di diventare Campione del Mondo per la seconda volta. Sempre se non incappa in una fine settimana negativo come a Singapore.

Le possibilità di successo iridato per Verstappen

Verstappen detiene un vantaggio di 104 punti su Leclerc in testa alla classifica a cinque gare dalla fine, mentre il compagno di squadra della Red Bull, Perez, rimane ancora in lotta per il titolo a 106 punti dal pilota olandese dopo la sua vittoria a Singapore.

Insomma, Verstappen deve avere 112 punti di vantaggio al termine del GP del Giappone per aggiudicarsi il titolo con quattro gare di anticipo.

Pertanto, Verstappen deve superare Leclerc di otto punti e Perez di sei punti per conquistare il Mondiale in Giappone. In caso di parità, sarà Verstappen ad essere in vantaggio a causa delle sue 11 vittorie conquistate quest’anno contro le tre di Leclerc e le due di Perez.

Se Verstappen sigillasse la corona in Giappone, eguaglierebbe l’impresa di vincere il titolo con quattro gare d’anticipo come Michael Schumacher nel 2001 e 2004 e Sebastian Vettel nel 2011.

Le combinazioni per Verstappen campione del mondo:

Se Verstappen vince con il giro più veloce è campione

Se Verstappen vince senza il giro più veloce e Leclerc finisce dal terzo, indipendentemente da dove finisce Perez

Se Verstappen finisce secondo, Leclerc finisce al quinto posto senza il giro più veloce, Perez finisce al quinto posto senza il giro più veloce

Se Verstappen finisce terzo con il giro più veloce, Leclerc finisce sesto e Perez finisce quinto.

Se Verstappen finisce terzo senza il giro più veloce, Leclerc finisce settimo e Perez arriva quinto

Se Verstappen finisce quarto, Leclerc finisce ottavo senza il giro più veloce o meno o Perez finisce settimo senza il giro più veloce o meno

Se Verstappen finisce quinto, Leclerc finisce nono senza il giro più veloce o meno e Perez finisce ottavo senza il giro più veloce o meno

Se Verstappen finisce sesto, Leclerc finisce 11° o inferiore e Perez nono senza il giro più veloce o inferiore

Eventuali risultati alternativi che non si adattano a questi molteplici scenari e la lotta per il titolo procede al GP degli Stati Uniti.

Orari completi del GP del Giappone 2022

Venerdì 7 ottobre 2022
Prove Libere 1: 4:00-5:00 (12:00-13:00 locali) Prove
Libere 2: 7:00-8:30 (15:00-16:30 locali)*

*FP2 estese ai GP del Giappone e degli Stati Uniti per i test sugli pneumatici

Sabato 8 ottobre 2022
Prove Libere 3: 4:00-5:00 (12:00-13:00 locali)
Qualifiche: 7:00-8:00 (15:00-16:00 locali)

Domenica 9 ottobre 2022
Gara: 6:00 (14:00 locali)

Dove posso guardare la Formula 1?

In Italia la Formula 1 viene trasmessa in diretta solo su Sky Sports, DAZN e Now TV, mentre TV8 trasmetterà le qualifiche e la gara in differita.

Palinsesto Sky (dirette)

Venerdì 7 ottobre

Prove Libere 1: ore 5:00 – 6:00
Prove Libere 2: ore 08:00 – 09:30

Sabato 8 ottobre

Prove Libere 3: ore 05:00 – 06:00
Qualifiche: ore 08:00 – 09:00

Domenica 9 ottobre

Gara: ore 07:00 – 09:00

Palinsesto TV8 (differite)

Sabato 8 ottobre

Qualifiche: dalle ore 16:30

Domenica 9 ottobre

Gara: dalle ore 16:00

I piloti che hanno vinto di più al GP del Giappone

Michael Schumacher: 6 vittorie (1995, 1997, 2000, 2001, 2002, 2004)
Lewis Hamilton: 5 vittorie (2007, 2014, 2015, 2017, 2018)
Sebastian Vettel: 4 vittorie (2009, 2010, 2012, 2013)

(Photo by Charles Coates/Getty Images)

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com