Il sei volte campione del mondo Superbike Jonathan Rea lascerà Kawasaki e sembra destinato a passare alla Yamaha per la stagione 2024.

Il sei volte campione del WorldSBK, Rea, lascerà il Kawasaki Racing Team alla fine della stagione 2023. Formalmente sotto contratto sia per la stagione in corso che per quella 2024, Rea sarà liberato da questo vincolo di comune accordo al termine della stagione agonistica.

Durante il suo periodo in sella al team ufficiale ufficiale, il 36enne Rea ha raggiunto un bottino senza precedenti di sei titoli WorldSBK, oltre ad accumulare una serie di altri record, tra cui record tra vittorie, podi, giri veloci e punti complessivi segnati.

Rea – che ha iniziato la sua carriera nel WorldSBK in Honda nel 2009 prima di unirsi a Kawasaki nel 2015 e rivendicare la gloria del titolo per le prossime sei stagioni – sembra certo di prendere il posto nella Pata Yamaha lasciata libera dal collega ex campione Toprak Razgatlioglu, che si unisce a BMW.

“Voglio ringraziare tutti in KMC e KRT per aver creduto in me e avermi dato l’opportunità di mettermi alla prova ai massimi livelli. Ho imparato e cresciuto così tanto come persona e come pilota dal primo giorno in cui ho gettato la gamba sulla superbike ufficiale Ninja ZX-10R”, ha detto Rea.

“Vincere sei campionati WorldSBK consecutivi sarà sempre il momento clou del mio periodo con Kawasaki; ma saranno anche i ricordi incredibili, le lezioni di vita e le risate che porterò con me nel futuro. E, di sicuro, la nostra missione è quella di completare la stagione 2023 con la stessa forza e con tutto l’impegno che abbiamo sempre dimostrato.

“Ora, guardando indietro al nostro viaggio, mi riempie di orgoglio per la gioia e la felicità che abbiamo portato ai fan Kawasaki e ai proprietari di Kawasaki in tutto il mondo. Questo non è un addio, perché non si dice addio alla famiglia, ma è semplicemente la fine di questo incredibile capitolo. Auguro a tutti a KRT buona fortuna per i capitoli che sicuramente seguiranno.

“Ci vediamo in pista”

Non è chiaro chi sostituirà Rea, al fianco di Alex Lowes, in Kawasaki per il 2024.