Dani Pedrosa è stato uno dei grandi protagonisti del weekend di Misano Adriatico con i suoi due quarti posti alle spalle dei tre piloti che si contendono il Campionato del Mondo MotoGP, Martin, Bezzecchi e Bagnaia. Dal suo ritiro alla fine della stagione 2018 è stata la terza volta che è tornato a competere come wild card, sempre nei circuiti in cui ha lavorato come tester. La sua velocità è stata impressionante, all’altezza delle Ducati e quasi li sorprende intrufolandosi sul podio. Gli è mancato molto poco per ottenerlo sabato in volata e domenica ci è andato vicino, ma non è riuscito a mettere la sua KTM davanti a Bagnaia.

“È bello tornare a competere e fare bene, ma non è qualcosa che mi manca molto. Non saprei come mettere una nota su me stesso, ma sono abbastanza contento della performance. Vorrei dare alla squadra una grande nota, perché hanno lavorato molto bene, si sono adattati molto bene agli orari, al ritmo della gara, allo sprint … Senza commettere errori ho cercato di aiutarli il più possibile a non cadere e a non commettere errori che potrebbero complicare le cose, quindi in generale siamo tutti molto contenti”, ha spiegato Pedrosa.

“Il feeling era migliore rispetto a ieri e alla fine della gara ho pensato ‘questa è la gara’, con questo voglio dire che lo sprint è un risultato importante, perché dà punti e può darti motivazione, ma la vera gara è la domenica, perché è quella lunga. In generale, questa è stata la mia sensazione ed ero più nervoso oggi di ieri, non so perché, ma ieri alla partenza ero molto più calmo e oggi dalla mattina avevo lo stomaco un po ‘più chiuso “, ha detto.

Su un’ipotetica nuova wild card e tornando a gareggiare quest’anno lo ha praticamente escluso: “In generale mi sono divertito molto, non avevo mai goduto di un quarto posto come oggi. Mi sono divertito molto, non lo nego, ma tutto ha il suo tempo e io ho già avuto il mio; mi godo sempre di più le moto da fuori, e anche se tutto è stato fantastico, sia a Jerez che qui, sono felice così “, ha sottolineato.

Foto: Mazzocco Alessio