Si potrebbe discutere sul motivo per cui Jorge Martin, Marc Marquez ed Enea Bastianini potrebbero schierarsi al fianco del campione in carica della MotoGP Francesco Bagnaia la prossima stagione, ma solo uno può essere scelto.

La Ducati ha la decisione più difficile di qualsiasi altro costruttore, e mentre Martin sembrerebbe il favorito in base ai suoi risultati, l’appello a piazzare qualcuno del calibro di Marquez ha reso più difficile il pensiero della Ducati.

Per non parlare del fatto che Marquez è stato brillante da quando è arrivato in Ducati, come evidenziato a Le Mans quando è risalito dal 13° posto al secondo posto in entrambe le gare.

Parlando della prestazione di Marquez a Le Mans e dell’inevitabile decisione che incombe, Dall’Igna ha detto a MotoGP.com: “Lui è Marc Marquez! Di sicuro, può fare qualcosa del genere e l’ha fatto. La decisione è ora più difficile. Questo è il mio lavoro e devo selezionare il miglior pilota possibile per il nostro team ufficiale e i migliori piloti possibili per le altre nostre squadre. Ho qualcosa a cui pensare questa settimana.”

Mentre Marquez è arrivato secondo ed è stato protagonista in entrambe le gare, lo stesso ha fatto Jorge Martin che ha conquistato la pole e ha vinto entrambe le gare.

Impressionato da ciò che ha visto da tutti i migliori piloti Ducati, Dall’Igna ha aggiunto: “Jorge ha fatto gare incredibili, non solo una gara incredibile, ma un weekend incredibile. Sono davvero orgoglioso di lui e del fatto che faccia parte della nostra squadra. Ma anche Pecco ha fatto una buona gara oggi, e Marc ha fatto un lavoro fantastico durante tutto il weekend.”

“Anche Enea, perché ha fatto il giro più veloce a fine gara e ha recuperato la posizione nei confronti di Vinales. Sono davvero contento dei piloti”.

Terzo nel gran premio si è piazzato Bagnaia, superato sia da Martin che da Marquez nelle fasi finali. Incapace di usare la sua brillante difesa per tenere a bada il duo spagnolo, il due volte campione del mondo della MotoGP ha perso ulteriori punti a favore dei suoi rivali dopo aver subito anche un altro ritiro nella gara sprint.

“Pecco ha fatto un lavoro fantastico a Jerez e ha fatto un lavoro fantastico oggi”, ha detto Dall’Igna. “Non è contento del risultato perché avrebbe voluto vincere questa gara e penso che avrebbe potuto. Ma lottare con gli altri due non è facile e alla fine è arrivato terzo. Sono davvero contento della sua gara”.