Max Verstappen ha vinto il GP d’Ungheria 2022 recuperando dal decimo posto con una perfetta strategia della Red Bull mentre Lewis Hamilton è arrivato secondo davanti al suo compagno di squadra Mercedes George Russell.

Russell è scattato in testa con gomma morbida e si è fermato ai box al 15° giro, mentre Verstappen, anche lui su gomma morbida, è rientrato ai box quando era quinto un giro dopo costringendo Carlos Sainz a rientrare ai box subito dopo. Charles Leclerc nel frattempo si è trovato al comando, estendendo il suo primo stint fino al giro 22. Russell, dopo la sosta del monegasto, si è ritrovato ancora in testa ma è stato superato da Sainz al giro 31.

In Red Bull decidono di giocare di strategia e chiamano ai box Verstappen per montare le gomme medie al 39° giro quando l’olandese era quarto. Fondamentalmente, con questa sosta, Verstappen aveva messo a segno un undercut su Sainz e aveva un vantaggio anche su Leclerc. Il monegasco aveva iniziato la gara su gomma media (e questo è stato uno dei tanti errori strategici della Ferrari) per rimanere sulle medie in occasione della sua prima sosta, arrivata dopo aver allungato il primo stint, per poi passare alle dure in occasione della seconda fermata.

Il ferrarista aveva le gomme sbagliate al momento sbagliato, un mix che ha permesso a Verstappen di superarlo in assoluta facilità, vanificando quel bel sorpasso di Leclerc a Russell avvenuto poco prima di metà gara che lo aveva portato in prima posizione. Ai box Ferrari si rendono conto che le gomme a banda bianca sono state un errore e richiamano Leclerc nuovamente ai box per montare le soft. Verstappen ringrazia e vince. La Mercedes pure visto che piazza entrambe le macchine a podio.

Hamilton è partito settimo con le medie, ha superato le Alpine, si è fermato ai box con le medie ed ha allungato il più possibile lo stint per assicurarsi di poter finire la gara con le morbide, il che gli ha assicurato di poter superare Sainz e poi Russell per finire secondo.

Russell non è riuscito a convertire la pole del sabato in una vittoria: la sua strategia soft-media-media lo ha visto finire terzo davanti a Sain che ha comunque tenuto a bada Sergio Perez, mentre Leclerc non ha potuto usare le sue gomme morbide per sorpassare Perez ed è finito sesto dietro la Red Bull in un’altra giornata deludente per la Scuderia.

Lando Norris ha battuto le Alpine al settimo posto, con Fernando Alonso che ha concluso in ottava posizione a spese del compagno di squadra Esteban Ocon mentre Sebastian Vettel completa la top 10.

Il Gran Premio di Ungheria è stata l’ennesima debacle della Ferrari, incapace di concretizzare una buona posizione in qualifica con un Verstappen indietro sulla griglia in un tracciato dove i sorpassi sono merce rara. L’ennesima incapacità del muretto e dello stratega Rueda di leggere correttamente la gara e i suoi sviluppi, hanno gettato al vento un’altra, ennesima, occasione di successo per le Rosse.

E il mondiale 2022, per Maranello, si può considerare bello che andato. Ma occhio alla spalle cara Ferrari, la Mercedes è ritornata alla carica e potrebbe mettere in discussione la piazza d’onore nella classifica riservata ai team. Un muretto del genere, con Enzo Ferrari alla guida del team, sarebbe stato spedito fuori dal Maranello da un bel pezzo.

(Photo by Peter Fox/Getty Images)

RISULTATI GP UNGHERIA 2022

POSPILOTATEAMGIRITEMPOPUNTI
1Max VerstappenRED BULL RACING RBPT701:39:35.91225
2Lewis HamiltonMERCEDES70+7.834s19
3George RussellMERCEDES70+12.337s15
4Carlos SainzFERRARI70+14.579s12
5Sergio PerezRED BULL RACING RBPT70+15.688s10
6Charles LeclercFERRARI70+16.047s8
7Lando NorrisMCLAREN MERCEDES70+78.300s6
8Fernando AlonsoALPINE RENAULT69+1 lap4
9Esteban OconALPINE RENAULT69+1 lap2
10Sebastian VettelASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES69+1 lap1
11Lance StrollASTON MARTIN ARAMCO MERCEDES69+1 lap0
12Pierre GaslyALPHATAURI RBPT69+1 lap0
13Zhou GuanyuALFA ROMEO FERRARI69+1 lap0
14Mick SchumacherHAAS FERRARI69+1 lap0
15Daniel RicciardoMCLAREN MERCEDES69+1 lap0
16Kevin MagnussenHAAS FERRARI69+1 lap0
17Alexander AlbonWILLIAMS MERCEDES69+1 lap0
18Nicholas LatifiWILLIAMS MERCEDES69+1 lap0
19Yuki TsunodaALPHATAURI RBPT68+2 laps0
20Valtteri BottasALFA ROMEO FERRARI65DNF0

Rispondi