Non importa quanti anni passano ma il GP di Monaco è sempre l’evento più speciale del calendario di Formula 1. Lo sanno bene in McLaren, uno dei team storici del Campionato del Mondo (presente dal 1966) ed è per questo che hanno preparato qualcosa di più unico per questo fine settimana: una decorazione esclusiva per la loro MCL60 in tre colori (nero, bianco e arancione). È un bel tributo alle tre vittorie che hanno dato la Triple Crown al team di Woking.

Non è la prima volta che la McLaren prepara qualcosa di speciale per Monaco, lo ha già fatto nel 2021 con la prominenza dello storico blu Gulf, ma questa volta sono andati oltre all’interno della celebrazione del suo 60 ° anniversario (Bruce McLaren ha creato il team nel 1963). Ogni colore rappresenta uno dei suoi gioielli della Triple Crown: l’arancione sul retro, fino alla M16C/D con cui Johnny Rutherford vinse la Indy 500 nel 1974; il bianco, alla MP4/2 che vinse a Monaco 1984 con Alain Prost, e il nero anteriore, alla F1 GTR che JJ Lehto, Yannick Dalmas e Masanori Sekiya portarono alla vittoria nella 24 Ore di Le Mans nel 1995.

Correre con quella decorazione, che manterranno anche a Barcellona, è un privilegio per Norris e Piastri. Zak Brown, CEO, riassume così cosa significa: “Avendo raggiunto il più grande risultato nel motorsport completando la Triple Crown, siamo orgogliosi di celebrare la ricca storia della McLaren con una livrea speciale per Monaco. In linea con le celebrazioni del nostro 60° anniversario e in onore dell’eredità di Bruce McLaren, questo design rende omaggio alle tre vittorie che compongono il riconoscimento della Triple Crown”.