La FIA annuncia un cambio delle regole in vista del GP di Monaco

La FIA ha introdotto una nuova regola riguardante le doppie bandiere gialle con effetto immediato.

Il Gran Premio di Monaco di questo fine settimana vedrà i piloti rispettare un limite di velocità stabilito nelle aree in cui vengono esposte le doppie bandiere gialle.

In precedenza, i concorrenti erano guidati dai regolamenti per “rallentare, non sorpassare ed essere pronti a fermarsi” in questi casi. Ma una serie di scenari negli ultimi anni ha evidenziato dei difetti con il sistema, in particolare lo sforzo in qualifica di Max Verstappen al Gran Premio del Qatar 2021 con conseguente penalità in griglia.

Ma il Delta Time della Virtual e full Safety Car saranno “resettati” per i piloti, che saranno costretti a rallentare ulteriormente per aumentare la sicurezza durante gli eventi di gara.

“Sotto una Virtual Safety Car, quando un pilota entra nelle doppie bandiere gialle, ciò che vede sul cruscotto è zero, quindi il tempo delta si azzera, e quindi deve guidare al di sotto del nuovo limite di velocità”, ha spiegato Olivier Hulot, responsabile della FIA Electronics F1.

“Ottengono di nuovo un delta positivo o negativo rispetto a quel limite di velocità. Quindi è lo stesso principio di prima, tranne per il fatto che è specifico per una doppia zona gialla”.

I piloti saranno preparati per la “zona lenta”, con un avvertimento da mostrare sui display del volante e dai messaggi radio.

“Abbiamo già introdotto un sistema di avvertimenti per il giallo e il doppio giallo”, ha spiegato Hulot.

“Il conducente riceve un avvertimento nel settore prima del giallo o del doppio giallo. Questo ha già avuto successo e ci con il nuovo sistema”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *