Pubblicità

Fabio Quartararo deve difendere a denti stretti il suo titolo iridato e la leadership in classifica iridata e per questo la Yamaha ha derciso di portare ad Aragon un nuovo telaio.

Quartararo ha ancora un vantaggio di 30 punti su Francesco Bagnaia con il pilota Ducati che ha vinto le ultime quattro gare e inizia il fine settima di Aragon come il favorito per bissare la vittoria di 12 mesi fa.

Più preoccupante per Quartararo è che Bagnaia ha recuperato oltre 60 punti in quelle quattro gare, motivo per cui la lotta per il campionato rimane aperta a sei round dalla fine. 

Quartararo ha bisogno di tutto il supporto della Yamaha che porterà un nuovo telaio da provare durante le prove libere del venerdì, anche se non potrà utilizzare il nuovo e migliorato motore 2023 che è legato alla prossima stagione.  

“Vorrei poter mettere il motore 2023 per quest’anno, ma non è possibile”, ha detto Quartararo. “Ma avremo il nuovo telaio che è stato migliorato in alcune aree. Vedremo durante le prove del venerdì come funzionerà”

Un altro pilota che potrebbe utilizzare nuovi componenti è Marc Marquez , che ritornerà in pista per la prima volta dopo quasi quattro mesi. 

La Honda ha portato un nuovissimo forcellone Kalex ai test di Misano la scorsa settimana e, sebbene Marquez voglia iniziare le FP1 senza testare nuovi parti, l’otto volte campione del mondo ha dichiarato che è disponibile ad usarlo.

“Riguardo al diverso forcellone, è molto diverso e funziona in un modo completamente nuovo”, ha aggiunto Marquez. 

Per essere sempre aggiornato sulle nostre news metti il tuo like ai profili Facebook, Twitter e Linkedin di GIORNALEMOTORI
Vuoi entrare nella nostra redazione? Scrivici a redazione@giornalemotori.com

Rispondi