Alfa Romeo si unirà alla Haas come sponsor del team americano a partire dalla stagione 2024 e questa sponsorizzazione ha un valore stimato 20 milioni all’anno.

Alla fine del 2023, si concluderà la sponsorizzazione di Alfa Romeo del team Sauber, con il nome svizzero che ritornerà in griglia mentre si preparano per l’arrivo di Audi nel ’26.

Tuttavia, Alfa è desiderosa di rimanere coinvolta nelle competizioni e ha avuto colloqui positivi con la squadra Haas di Guenther Steiner, il cui attuale sponsor principale Moneygram presenta colori simili al marchio italiano.

Entrambi i team sono attualmente clienti della Ferrari e ricevono componenti tra cui propulsori dal team di Maranello.

Al momento sappiamo che le discussioni tra le due parti erano previste per il Gran Premio dell’Emilia Romagna, ma che si sono invece svolte a Monaco dopo che l’evento di Imola è stato annullato.

L’accordo tra Alfa Romeo e Haas sarà biennale ed un altro scenario potenziale è che dopo la conclusione della sponsorizzazione per il 2024-25, Alfa Romeo potrebbe dirigersi verso il World Endurance Championship.

Resta inteso che questo programma potrebbe utilizzare materiale Peugeot o Ferrari, ma ciò creerebbe la situazione di due società Stellantis che si combattono nella stessa serie e potrebbe essere sfavorevole sia per Peugeot che per Alfa.

Attraverso Fiat, anche Ferrari fa parte di Stellantis, con il presidente John Elkann anche capo del gruppo Stellantis, il nome dato al gruppo automobilistico fondato quando Fiat Chrysler e PSA Group si sono fuse nel 2021.

Se Peugeot dovesse battere Alfa Romeo, questo non sarebbe buono per il “marchio delle prestazioni” di Alfa, mentre Peugeot perdere contro Alfa sembrerebbe sfavorevole in quanto vendono più veicoli.

È stata una situazione simile con Porsche e Audi nel WEC, entrambi i marchi sotto l’ombrello Volkswagen, che alla fine si è conclusa con il ritiro di Porsche.

.